Data Academy e Call a #SCE2015

DATA ACADEMY #SCE2015

Dopo il successo dell’edizione 2014 torna a #SCE2015 la Data Academy, con un programma di formazione sugli open data e il loro riuso. Centrata sulle competenze per “fare” e “godere” appieno degli open data in ambito urbano, l’Academy è articolata in sessioni della durata di 50 minuti ciascuna e divisa in cinque aree tematiche: “Le mani nei dati: saperli leggere e lavorare”; “Dataviz e Datajournalism: visualizzazioni, data storytelling, giornalismo di precisione”; “Dai dati alle APP: creare servizi di valore”; “Civic hacking: usare i dati per costruire cittadinanza attiva”; “Open data nella PA locale: competenze in costruzione”.

Obiettivo della Data Academy è offrire formazione su temi e strumenti specifici e trasferire competenze in relazione ad ambiti di applicazione e uso degli open data. La finalità è mettere le persone in grado non solo di comprendere, ma di iniziare a progettare e realizzare nuovi servizi e prodotti e generare valore attraverso i dati.

L’Academy si rivolge ad un pubblico eterogeneo: ognuno può trovare nel programma la proposta più interessante. Le sessioni sono gratuite, per partecipare è sufficiente iscriversi sul sito www.smartcityexhibition.it.

LE CALL

App4Cities: la call per individuare le app più utili e innovative

FORUM PA e Polihub, l'incubatore del Politecnico di Milano, lanciano una call per raccogliere e premiare soluzioni realizzate per migliorare la vita delle persone in città e nei territori. In particolare, la call è pensata per individuare le app più utili e innovative, capaci di valorizzare i dati, migliorando i servizi e la qualità della vita in città e nei territori. Ogni partecipante può candidare alla call, entro il 30 settembre, una o più applicazione mobile (app) per smartphone e tablet o applicazioni web che abbiano comunque una versione mobile-app con un ambito di applicazione evidentemente urbano o territoriale. In linea con le aree della smart city, App4Cities individua sei dimensioni in cui proporre app che, attraverso il riuso e l’elaborazione di dati o informazioni, permettano di migliorare l’amministrazione pubblica, i servizi e la vita quotidiana sul territorio. Le app candidate dovranno essere, quindi, collocate in una o più delle seguenti dimensioni: Economy, Mobility, Environment, People, Living, Governance. Tra le app candidate, un comitato di esperti (Ricercatori del Polihub e degli Osservatori Digital Innovation della School of management del Politecnico di Milano)
selezionerà le 10 migliori proposte in termini di innovatività, che saranno presentate durante l’evento Citizen data, app & startup nelle giornate di Smart City Exhibition - Citizen Data Festival.

Meet Smart Cities: la call che fa incontrare innovatori sociali e città smart

È la call promossa dall’Osservatorio Nazionale Smart City di ANCI, con l’obiettivo di far incontrare le idee degli innovatori sociali con le politiche urbane delle città e amplificare la capacità di fundraising di progetti di trasformazione urbana. L’iniziativa si articola in due fasi: fino al 2 ottobre è possibile inviare all’Osservatorio Smart City di ANCI le proprie idee per la Smart City. Le migliori soluzioni proposte saranno presentate il 16 ottobre all'interno di Smart City Exhibition a possibili sponsor/finanziatori. Agli innovatori verrà data la possibilità di interloquire con le città promotrici dell’Osservatorio, presentando le proprie idee e proponendo le proprie soluzioni. Le città avranno la possibilità di adottare o patrocinare una o più delle proposte selezionate.

 

Ufficio Stampa Smart City Exhibition

Mec&Partners - 051 4070658
Patrizia Semeraro, patrizia.semeraro@mec-partners.it, mob. 347 6867620
Giulia Piazza, giulia.piazza@mec-partners.it, mob. 339 3221474